Decidere di investire 500 euro

Anche i piccoli risparmiatori hanno il diritto ed il dovere di tutelare i propri risparmi dalla crisi, dall’inflazione, dalla svalutazione ed hanno la speranza di ottenere un rendimento dal proprio risparmio. Ecco perché abbiamo deciso di scrivere un articolo che spiega come investire 500 euro al meglio.
Inutile dire che si tratta di una piccolissima cifra, che molte persone investono anche 1000 euro al mese, insomma, i piccoli risparmiatori possono anch’essi operare in qualche modo per tutelare ed accrescere i propri risparmi.

Dunque, la prima cosa quando si ragione su come investire 500 euro è il rischio. Come si spiega molto bene in questo articolo , investire 500 euro è decisamente rischioso per alcuni motivi. Innanzitutto, un importo così esiguo apre la strada esclusivamente ad investimenti di tipo speculativo. Niente imprenditoria, niente Borsa. Esistono esclusivamente le vie del trading Online sui CFD le Opzioni Binarie.
Tuttavia, se si decide di investire 500 euro in modo poco rischioso, ma quindi anche poco remunerativo i conti deposito ed i buoni fruttiferi postali possono essere una valido alleato. Più che di forme di investimento sarebbe corretto parlare di strumenti in grado di dare un rendimento pari, o appena superiore, all’inflazione. Insomma si tratta di un buon modo per non svalutare il proprio capitale ed avere comunque un piccolo profitto.

Ritornando per un attimo alle opzioni binarie ed ai CFD bisogna segnalare che i profitti possibile sono pressappoco illimitati, tuttavia, il rischio è elevatissimo. Basti considerare che oltre il 95% di chi opera con il Trading Online è in perdita, e ad onor del vero investire 500 euro al mese non da alcuna margine di scampo, non avendo la possibilità di recuperare le perdite con altri investimenti o con una perfetta diversificazione del proprio portafoglio.

Quindi cosa fare di questi  500 euro? Probabilmente la scelta più saggia è quella di investirli in Buoni Fruttiferi Postali, accumulare ancora un po’ di capitale e poi pensare ad altre forme di investimento.